Lettere di gatti

Ciao cari amici di Mondogatto, sono Paul, vi ricordate? Sto molto bene qui, questi genitori sono simpatici, mi hanno anche dato un cognome altisonante Paul Tergat, che pare essere il cognome di un atleta mezzofondista fortissimo. Anche io come lui corro per il giardino tutto il giorno, salto in braccio al papà mentre fa la pipì, faccio marachelle divertentissime. Sono convinto che ai miei genitori piaccia molto essere tormentati! Poi ho anche questa sorellina, a cui piace essere inseguita, solo ogni tanto mi soffia, chissà perché?!? Mi rimane un unico problema: ho fame, fame, fame tutto il giorno! Ogni tanto rubo il cibo da tavola, loro sono contenti, vedeste come urlano. Mando a tutti un saluto grande e un ringraziamento per avermi voluto bene

Distinti antichi servitori di Mondogatto e Parco Rifugio Gattile, pur trovandomi bene nella mia nuova dimora vorrei fare alcune osservazioni circa la mia attuale condizione. Questi umani che mi avete affidato sono efficienti, in particolare è risultato facile schiavizzare la governante, attualmente basta guardarla negli occhi e lei si adopera in ogni modo per farmi mille coccoline che gradisco ricevere sul mio ventre peloso. Nella loro umana limitatezza non hanno ancora compreso che si devono appellare a me chiamandomi “sua altezza” e non Maga Magò, come sbagliando fanno. Il semicane che si aggira per casa è solo parzialmente di mio gradimento, ma so rimetterlo al suo posto quando occorre. Il cibo è discreto, in particolare le cavallette, negli ultimi tempi apprezzo la frescura notturna del giardino. Ricordo con affetto i vostri servigi e la vostra devozione e ve ne sarò sempre grata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *