Gwen

“Mi chiamo Guendalina e sono una birichina
Ho un nuovo giardino nel quale giocare
E dei bei vasi sotto le stelle nei quali dormire.
Sembra che oltre il giardino ci sia anche una casa
purtroppo occupata da quattro bipedi strani
Tra un po‘ farà freschino e quasi quasi ci entro
I bipedi in fondo male non fanno
Io sono buona e un angolino per loro forse lo trovo.
L’inverno sta arrivando e, mio malgrado, sto poco in giardino e tanto a casina.
Sarebbe tutto perfetto se non fosse per i 4 bipedi. Sempre indaffarati a darmi da mangiare, a coccolarmi, a farmi giocare. Per farli contenti ogni tanto mi faccio pure accarezzare.
Ma, dico io: non hanno una casa loro? Mah. Certo che la natura è proprio strana.

Alla prossima


Contenuti correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*