Teo

19 Febbraio, è già passato un anno da quando sei volato sul ponte piccolo mio, e ancora per me è così strano non poter più vedere il tuo muso!
15 anni sempre insieme, da quando la mamma ti portò a casa per farmi una sorpresa, io che all’inizio non ti volevo perchè la nostra gattina, Pallina, era volata via da poco… e tu in un paio d’ore mi hai fatta innamorare di te, un trovatello magro magro che passava le ore a fare la pasta e a ciucciarci i polpastrelli delle dita pensando che potesse uscire del latte, un grigino così piccino che sembrava un topino. Io avevo 13 anni e da allora siamo cresciuti insieme, io e te, sempre vicini nei momenti brutti e in quelli belli, quasi in simbiosi.
Manchi a tutti amore mio… alla mamma che ti ha amato e coccolato come se fossi stato un bimbo e che ancora a volte non le sembra vero, alla nonna, quanti morsini e dispettini a quella nonna!!! ma lei ti ha sempre e comunque viziato come solo i nonni sanno fare. Al papà, compagno fedele di tanti sonnellini pomeridiani abbracciati! e al tato Alex, che ti ha conosciuto che non eri più un giovanotto, ma che hai accettato in famiglia perchè, diciamocelo, come ti lisciava e grattava lui nessuno mai 🙂 Anche allo Japo, il “”fratello cane””, tu manchi un po’ perchè oh, non vi potevate vedere, ma lui ogni tanto sbircia e corre a controllare che niente niente tu non sia sul lettone, ed io ti immagino in un angolo che lo guardi ridacchiando e prendendolo anche un po’ in giro.
E manchi da morire a me tato, con te se ne è andata una parte bella della mia vita, fatta di mille bacini e testatine; ma preferirei vivere un altro milione di volte la sofferenza di questo distacco se potessi averti un altro milione di volte nella mia vita.
La mia parola per te è GRAZIE, grazie per esserci sempre stato, per avermi dato tutto l’amore, la tenerezza e la fedeltà che solo una bestiolina sa dare, grazie per tutto quello che mi hai trasmesso ed insegnato, per aver sopportato me nella fase più turbolenta della vita, per avermi sempre aspettata, per i ricordi che mi e ci hai lasciato, noi che spesso ora ci ritroviamo a sorridere pensando a te e alle tue avventure.
Sei e sarai sempre nel mio cuore, un giorno ci rivedremo e non ci lasceremo più.
La tua tata Vale

Salva

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *