Tartina

Ieri pomeriggio ho dovuto lasciare andare la mia dolce Tartina. I suoi reni ormai erano ridotti molto male e non c’era più niente da fare. E’ stata una decisione molto dolorosa: lei era la gattina più dolce, affettuosa e tenera che abbia mai conosciuto. Aveva una fiducia in me senza limiti, si abbandonava completamente al mio affetto. Averla in casa era una vera gioia. Dormivo con Tartina sul cuscino e spesso ci appoggiavo sopra la testa. Una mattina mi sono svegliata e l’ho trovata sotto le coperte di fianco a me, con la testa appoggiata sul mio cuscino che dormiva. Era davvero straordinaria. Sono felice comunque di averla portata via dal gattile e di averle fatto passare l’ultimo anno e mezzo in una casa dove è stata tanto tanto tanto amata. Ora ha raggiunto l’altra mia gatta, Ginger.

Un bacio alla mia piccola, dolce Tartina e un grazie per l’amore che mi ha dato.

Maurizia

Salva

Contenuti correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*