Marzio

Al mio dolcissimo Marzio.

Nella notte del 17 Gennaio 2009, te ne sei andato via, lasciando ora nel mio cuore un dolore immenso…

Mi ricordo ancora il primo giorno in cui ti vidi, così piccolo,così indifeso…

Lasciasti a bocca aperta i vari volontari presenti al gattile, quando ti arrampicasti sulla mia caviglia…mi dissero che era una cosa che mai avevi fatto con nessuno per via del tuo carattere schivo e riservato, a me d’altro canto, bastò solo incrociare i tuoi occhietti piccoli piccoli, per capire che da quel momento saresti entrato nella mia vita e nel mio cuore…

Per tre anni mi hai regalato momenti indimenticabili ed irripetibili…ed ora che non ci sei più, hai lasciato un vuoto incommensurabile…Piccolo mio chi mai poteva sapere che ti saresti ammalato in un modo così grave e così d’improvviso…

Inutile è stato il tuo ricovero in clinica ed inutile è risultata l’operazione che ti è stata fatta…

Nel giro di 3 giorni non ti ho visto più e solo Dio sa il dolore che sto provando!

Ti cerco in ogni dove e mi basta vedere un tuo ricordo, che subito le lacrime salgono da sole agli occhi senza trovare un modo per fermarle La sera poi, quando vado a letto, mi aspetto ancora che tu da un momento all’altro arrivi e guardandomi con i tuoi occhietti dolci, ti poggi sul mio petto, desideroso di quelle coccole che ti piacevano tanto e che ricambiavi con piccole testatine e con la tua dolce melodia…

Piccolo mio perché te ne sei andato…

Cerco di farmi forza pensando che dove sarai ora avrai lo stesso amore e le stesse attenzioni che avevi quando eri con me, ed anche se il sollievo è quasi nullo, spero col cuore che sia così.

Ti chiedo solo di perdonarmi se quando hai chiuso gli occhi per l’ultima volta non hai visto e sentito me, ma solo una fredda tavola operatoria e se quando ti ho dato l’ultima carezza, tu eri già volato via lasciando quel tuo corpicino malato e provato…

Sappi invece che sei e per sempre sarai il mio piccolo, tenero e indimenticabile Marziuccio.

Salva

Contenuti correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*