Ciao CLEO – Roberta e Elena

Ti diranno “è solo un gatto”, ma tu non ci credere.
Ti diranno che valgono meno delle persone, ma tu non cedere. Non lasciarti intrappolare da questo cinismo, perché Cleo non era solo una gatta.
No.
Lei era furba, geniale, astuta e bellissima. Era piena di sé, il più delle volte fetente, dispettosa, egocentrica, buona, coccolona, simpatica, lunatica, unica, dominante, snella, agile, fragile, viziata, stronza, sicura, pimpante, urlatrice, pretenziosa, lunatica, mitica, speciale.
Lei no, non era “solo una gatta”.
Lei era (e rimane) tutto questo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *