Casper

Sei arrivato una estate di quattro anni fai, lo hai deciso tu sei entrato nella cucina, e ti sei invitato a cena. Mi sei saltato addosso come ad abbracciarmi, sfacciato ma affettuoso, come mandarti via. E cosi abbiamo passato quattro anni bellissimi. Correvi per il giardino con il tuo compagno di giochi, eravate inseparabili dormivate assieme mangiavate assime. Invece con l’atra tua amica litigavi per un posto sul balcone. Ed ora hai deciso ancora tu ed improvvisamente in poche ore te ne sei andato all’improvviso come sei arrivato. Manchi molto a noi, ma soprattutto hai tuoi due aMici che ti hanno visto andare via una mattina e non tornare piu’. Ti cercano disperatamente, ma forse lo sanno che non potrai piu’ tornare. Grazie per questi quattro anni di felicita’. Arrivederci amico Casper.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *